ULTIME NEWS

5 per mille alla Fondazione Cannavò

La Fondazione, istituita dalla Federazione degli Ordini per...

chiusura estiva uffici 2019

ORARI SEGRETERIA


Dal lunedì al giovedì
dalle ore 10.30 alle ore 16.00
Il venerdì
dalle ore 10.30 alle ore 14.00

Farmacie di Turno

 FARMACIE DI TURNO 2019

 

ORARIO MINIMO DI APERTURA DELLE FARMACIE DELLA PROVINCIA DI TREVISO

Dal lunedì al venerdì 8.45-12.30 / 15.45-19.15

il sabato 8.45-12.30

Per il solo Distretto di Pieve di Soligo:

ORARIO ESTIVO        8.45-12.30 / 16-19

ORARIO INVERNALE   8.45-12.30 / 15.30-19

 

 

COS'E' IL DIRITTO DI CHIAMATA RICHIESTO DALLE FARMACIE IN TURNO?

Il “Diritto di chiamata” è un compenso addizionale che viene addebitato dalle farmacie in servizio di turno “a battenti chiusi  a chiamata”  a partire dalle ore 22.00 e fino all’apertura del mattino seguente.

 

PER “CHIAMATA” SI INTENDE:

a) la chiamata formulata dal cittadino munito di regolare ricetta, sulla quale il medico abbia fatto esplicita menzione dei caratteri di urgenza della prescrizione

b) la chiamata formulata dal cittadino per i farmaci per i quali ai sensi della normativa vigente non vi è obbligo di prescrizione e comunque nei casi di effettiva necessità

 

IMPORTO DEL DIRITTO DI CHIAMATA

L’importo addizionale spettante al farmacista quale diritto di chiamata, è pari a:

•€ 7,50 per la dispensazione effettuata durante le ore di chiusura notturne per le Farmacie urbane e rurali non sussidiate

•€ 10,00 per la dispensazione durante le ore di chiusura notturna per le sole Farmacie rurali sussidiate

•€   4,00 per la dispensazione durante le ore di chiusura diurna per le sole Farmacie rurali sussidiate

 

CASI IN CUI IL DIRITTO DI CHIAMATA NON E’ A CARICO DEL CITTADINO:

Il diritto di chiamata è a carico del Servizio Sanitario Nazionale solo a condizione che sulla ricetta risulti precisato – da parte del medico- il carattere di urgenza della prescrizione oppure per le prescrizioni rilasciate dai medici addetti ai servizi di guardia medica e PS  purchè in pari data dell’accesso in farmacia .


Rif. D.M.Salute 22/9/2017, L.R.Veneto n. 64/1994