Tirocinio/ECM/FAD CORSI ED EVENTI PER GLI ISCRITTI

Per visionare l'elenco dei corsi in programma, cliccare il bottone verde qui sopra, a destra, "CORSI ED EVENTI PER GLI ISCRITTI"

 
 

Qui la "GUIDA PRATICA PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL FARMACISTA" che riassume la normativa e le FAQ su ECM

 

Vi invitiamo ad iscrivervi all’area privata del Co.Ge.A.P.S. al fine di verificare i vostri crediti ECM acquisiti.  Cogeaps ha attivato un indirizzo e-mail dedicato, ecm@cogeaps.it, per offrire un supporto ulteriore.


I crediti ECM dei corsi vengono registrati direttamente dai singoli providers (organizzatori dei corsi) e non devono essere richiesti all'Ordine.


Invece, per richiedere l'aggiornamento della banca dati personale per esoneri, esenzioni e autoapprendimento, è necessaria la compilazione di uno dei documenti riportati qui di seguito che devono poi essere inseriti sul portale Co.Ge.A.P.S. dalla propria area personale,  oppure inviati all'Ordine via mail.

NB L’attribuzione dei crediti per autoformazione è in funzione dell’impegno orario autocertificato ed è subordinata alla presentazione da parte del farmacista della Domanda di riconoscimento dei crediti Ecm per attività di autoformazione. (Attenzione! Per la fattispecie "Convegno scientifico Ordine", le relative istanze devono essere presentate esclusivamente all’Ordine di appartenenza, in quanto il Co.Ge.A.P.S. non può conoscere, ovviamente, tutte le specifiche attività individuate dagli Ordini professionali). L’attività di autoformazione complessivamente non può superare il limite del 20% dell’obbligo formativo triennale.


Autocertificazione riconoscimento crediti ECM per esoneri, esenzioni

Autocertificazione autoapprendimento

Autocertificazione autoapprendimento Convegno scientifico Ordine



Crediti ECM per Tirocinio

 

Il percorso professionale per diventare farmacista stabilisce, nel quadro della Direttiva 85/432 CEE così ripresa dalla Circolare Ministeriale prot. n.438 del 28/2/2000, che è indispensabile per accedere all’esame di stato, svolgere un periodo di tirocinio  per acquisire tutte le competenze necessarie.  Il tirocinio del farmacista viene svolto e regolato nell’ambito di ciascuna università e ha la durata di 6 mesi a tempo pieno.


Agli operatori sanitari che svolgono attività di formazione e tutoraggio pre e post laurea prevista dalla legge  sono riconosciuti 1 credito formativo ogni 15 ore di attività con un massimo del 50% del monte crediti triennale, al netto delle eventuali riduzioni, esoneri ed esenzioni. Per ottenere il riconoscimento dei crediti dall'Ordine di Treviso, utilizzare il modulo sottostante:

 

 

 ------------------------


ECM-FAD 2017-2019

I Farmacisti iscritti all’Albo sono tenuti all’aggiornamento professionale.


I crediti ECM vengono assegnati dal Provider ad ogni evento formativo e da questo attestati ai partecipanti a seguito dell’accertamento dell’apprendimento. Sono validi su tutto il territorio, si possono ottenere attraverso gli eventi formativi residenziali (corsi, congressi, conferenze, seminari) e attraverso i corsi a distanza (FAD). Non esiste ad oggi una normativa nazionale che fissi limiti in percentuale ai crediti formativi utilizzando le due diverse tipologie formative.

 

Per il 2017-2019 varranno solo due riduzioni: 30 crediti abbonabili se nel triennio 2014-2016 si sono raggiunti tra 121 e 150 crediti e 15 crediti se si sono raggiunti da 81 a 120 crediti. Si eliminano i target minimi e massimi da conseguire ogni anno (tranne che per i crediti derivanti da tutoraggio che rimane il 50% dell’obbligo triennale al netto di riduzioni, esenzioni ed esoneri).

 

Crediti acquisiti nel triennio 2014-2016

Fabbisogno Triennale 2017-2019

Da 80 a 120

135

Da 121 a 150

120

 

Vedi dettagli :Delibera CNFC crediti 2017-2019 e Delibera CNFC criteri assegnazione crediti-grigli

 

 

 

SPOSTAMENTO CREDITI AL TRIENNIO PRECEDENTE

Inserendo login e password potete accedere all'area riservata del portale Cogeaps, qui andare su “Dettagli professionista partecipazioni ECM” e successivamente su “Spostamento Crediti” e poi su “Gestione spostamento crediti”, selezionare infine “dal 2019 al triennio 2014/16”. A questo punto compariranno gli eventi a cui avete partecipato nel 2017-2019 con il numero di crediti ottenuti, al termine della striscia con i dettagli dell’evento trovate la colonna “sposta”, cliccandoci sopra si spostano i crediti ottenuti al triennio precedente. 

 

Dossier Formativo

Nella seduta del 10 ottobre 2014 della CNFC, sono state dettate le  linee guida 2014/2016  per i professionisti sanitari che accedono volontariamente alla sperimentazione del Dossier Formativo (DF). Si ribadisce anzitutto che il singolo professionista ha la possibilità di impostare il suo dossier identificando gli obiettivi tecnico-professionali, di processo o di sistema, fissandone la dimensione percentuale in scaglioni minimi del 10%. In questo modo avrà a disposizione fino a 10 obiettivi formativi in cui ricomprendere il proprio sviluppo formativo triennale. Vedi Informazione Professionale n. 41/2016

 

La costruzione del dossier formativo prevede i seguenti elementi:

- Bonus per il professionista che accede al dossier. Il bonus viene erogato al realizzarsi di tutte le seguenti condizioni: 1) allestimento del dossier, 2) coerenza del dossier con il profilo e la disciplina esercitata, 3) realizzazione di almeno il 70% del dossier programmato. Il bonus è quantificato nella misura di 30 crediti formativi

- Accessibilità alle informazioni e modifica del dossier formativo. Il professionista ha la possibilità di collegarsi al portale del Cogeaps per verificare la propria situazione crediti e la realizzazione del dossier in qualsiasi momento. Soltanto una volta nell’anno solare il professionista ha la possibilità di modificare il proprio dossier al fine di adeguarlo anche a possibili mutamenti di ruolo e di incarico e/o a particolari esigenze formative sopravvenute.

- Crediti acquisiti fuori dal dossier formativo. Alla fine del triennio i crediti acquisiti fuori dalle previsioni del DF saranno registrati in anagrafica ai fini dell’assolvimento dell’obbligo ECM triennale ma non potranno essere ricompresi all’interno del dossier stesso.