Albo provinciale Treviso

Elenco dei farmacisti iscritti all'Albo di Treviso al 31/12/2019

 

 

ISCRIZIONE ALL’ALBO DOCUMENTI DA PRESENTARE:

  • Domanda di iscrizione Marca da bollo da € 16,00
  • Attestazione del versamento di € 168,00 sul c/c postale n. 8003 intestato a Ufficio Registro-Tasse e Concessioni Governative - codice tariffa 8617 - reperibile presso gli uffici postali
  • Attestazione del versamento della tassa di prima iscrizione di € 30,00 a mezzo bonifico bancario intestato all' Ordine dei Farmacisti della provincia di Treviso, coordinate IBAN: IT 14 Q 01030 12080 000002787137, oppure da versare in contanti in Segreteria
  • n.2 fotografie recenti: una foto tessera stampata a colori e una digitale con una definizione di 300 dpi salvata in .jpg (il file deve riportare cognome e nome dell’iscrivendo)
  • Fotocopia del documento di identità Fotocopia del Codice Fiscale Copia del certificato di laurea e abilitazione (facoltativi, se in possesso)
  • Adesione alla convenzione per l’attivazione gratuita della casella di posta elettronica certificata (PEC) o, in alternativa, comunicazione di eseguita attivazione con altro vostro provider certificato.

SI FA PRESENTE CHE, SUCCESSIVAMENTE ALLA NOTIFICA DI AVVENUTA ISCRIZIONE, SARA' RICHIESTA ANCHE LA QUOTA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO PER L'ANNO IN CORSO, CHE AMMONTA A € 175,00/190,00.

 

 

 

RICONOSCIMENTO TITOLI ACQUISITI ALL'ESTERO

 

Coloro che hanno conseguito all’estero il titolo di studio ed intendono esercitare la professione di farmacista in Italia, devono ottenere dal Ministero della Salute il riconoscimento del titolo.

Tutti i cittadini, comunitari e non comunitari, in possesso di titoli stranieri conseguiti in un Paese non comunitario, per ottenere l'autorizzazione all'esercizio professionale in Italia, devono presentare domanda per il riconoscimento del titolo anche se già riconosciuto in un altro Paese dell’Unione Europea. In tal caso, il Ministero della salute prende in considerazione le eventuali integrazioni di formazione e di attività professionale acquisite dall'interessato nel Paese comunitario.

 

Invece, la procedura di riconoscimento in Italia di un titolo straniero, acquisito in un Paese dell'Unione Europea, è differenziata a seconda se il titolo appartiene a:

 

  • cittadini dell'Unione Europea ( Libera prestazione di servizi - Diritto di stabilimento) la normativa comunitaria ha fissato regole di armonizzazione tra i Paesi dell'U.E., dell’area SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein) e della Confederazione Svizzera per effetto delle quali la procedura di riconoscimento consiste in una verifica documentale della sussistenza dei requisiti minimi di formazione, previsti dalla norma a fondamento del riconoscimento.
  • cittadini non comunitari

 

Vedi anche TESSERA PROFESSIONALE EUROPEA 

Sul Sito Ministero della Salute potete trovare la modulistica e le informazioni necessarie per inoltrare le istanze.

 

TITOLI ACQUISITI IN ITALIA

I farmacisti italiani che volessero recarsi all'estero per esercitare la professione devono richiedere al Ministero della Salute l'attestato di conformità del titolo o il  good standing, utile ai fini della libera circolazione in qualità di farmacista nei Paesi dell'U.E, nella Confederazione svizzera o nell'Area SEE (Islanda, Liechtenstein, Norvegia). Questo il Link 

Vedi anche TESSERA PROFESSIONALE EUROPEA