ULTIME NEWS

CHIUSURA UFFICI

La Segreteria dell'Ordine rimarrà chiusa dal 10 al...

Protocollo violenze in ambito domestico o azioni...

ORARI SEGRETERIA


Dal lunedì al giovedì
dalle ore 10.30 alle ore 16.00
Il venerdì
dalle ore 10.30 alle ore 14.00

News

CORONAVIRUS - COVID-19


PROTOCOLLO SICUREZZA AMBIENTI LAVORO - COVID-19

- RAPPORTO ISS SULL'USO DEI DPI PER GLI OPERATORI SANITARI

-DPCM 11 GIUGNO 2020 E ALLEGATI

-DPCM 26 APRILE 2020

-DPCM 22 MARZO 2020

- ORDINANZA PROTEZIONE CIVILE N. 651

-Decreto 17 MARZO 2020 n. 18

-DPCM 9 MARZO 2020

- DPCM 8 MARZO 2020

- DPCM 4 MARZO 2020

- DECRETO 1° MARZO 2020

 

 MODULO AUTOCERTIFICAZIONE PER SPOSTAMENTI

-Raccolta delle principali disposizioni adottate in relazione allo stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 aventi implicazioni in materia di protezione dei dati personali


MISURE DI EMERGENZA PER SERVIZIO FARMACEUTICO:

l'Ordinanza della Protezione Civile n. 651,  fino al perdurare dello stato di emergenza COVID-19,  per limitare la circolazione dei cittadini dà disposizioni per potenziare l'impiego della ricetta dematerializzata.

In particolare:

Articolo 1: al momento della generazione della ricetta elettronica da parte del medico prescrittore l’assistito può chiedere il rilascio del promemoria dematerializzato o l’acquisizione del Numero di Ricetta Elettronica (NRE), è cioè possibile utilizzare strumenti alternativi al promemoria cartaceo, di seguito riepilogati:

  • invio del promemoria tramite fascicolo sanitario elettronico (FSE);
  • invio del promemoria tramite posta elettronica certificata (PEC) o posta elettronica ordinaria (PEO);
  • invio del numero di ricetta elettronica (NRE) tramite SMS o con applicazione per telefonia mobile che consente lo scambio di messaggi e immagini;
  • comunicazione telefonica del numero di ricetta elettronica (NRE).

 

Si ribadisce che NON sono ammesse altre modalità di trasmissione delle informazioni della prescrizione dematerializzata all’assistito, da parte dei medici prescrittori, che non rispettino le regole sopra descritte.

  

Articolo 2: si prevede la possibilità di procedere alla dematerializzazione della prescrizione dei farmaci distribuiti in modalità diverse dal regime convenzionale, ove possibile, applicando le modalità previste dall'articolo 1 del decreto del Ministero dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministero della salute del 2 novembre 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 12 novembre 2011, n. 264.

 

La Fofi, inoltre, con circolare n. 12066, specifica che, sulla base del principio di libera scelta della farmacia (art. 15 della L. 475/1968) e delle disposizioni previste nel Codici Deontologici del Medico e del Farmacista, approvati dalle rispettive Federazioni, la farmacia non può ricevere i dati della ricetta direttamente dal medico prescrittore, senza aver ricevuto delega esplicita da parte del paziente. Nel caso in cui il paziente abbia delegato il farmacista al ritiro della prescrizione, sarà necessario trasmettere al medico prescrittore la suddetta delega.


 

Per tutti i cittadini

 

  • Le persone che temono di essere entrate in contatto con soggetti infetti, ma che non hanno alcun sintomo o che presentano sintomi lievi come febbre e/o tosse senza difficoltà respiratoria, non devono chiamare il 118 e non devono recarsi in ospedale; devono rivolgersi al numero verde 800.46.23.40.
  • l’Ulss 2 ha attivato da Lunedì 24 Febbraio 2020, un numero telefonico aziendale dedicato. Il numero è lo 0422323888  in modalità h 24, e si affiancherà al numero verde regionale. Il numero telefonico aziendale avrà funzione informativa ed operativa, in rete con il 118 e con i servizi territoriali ed ospedalieri.
  • In caso di dubbi o sospetti è disponibile anche il numero messo a disposizione dal Ministero 1500;
  •  I medici di medicina generale del Veneto potranno essere contattati telefonicamente dai loro assistiti che percepiscano sintomi, e che non dovranno quindi recarsi in ambulatorio. Il medico effettuerà un triage telefonico e deciderà se è necessario effettuare una visita domiciliare o attivare l’intervento del servizio di igiene pubblica o del sistema di emergenza-urgenza.

La collaborazione dei cittadini è fondamentale per fronteggiare l'emergenza Coronavirus.



Schede redatte dall'Agenzia delle Entrate sulle principali misure fiscali del DL 18/2020 "Cura Italia".




 

 

Indicazioni complete sono anche disponibili sul sito del Ministero della Salute – FAQ . Clicca qui

Si segnala, infine, che il Dicastero ha realizzato un sito dedicato al Nuovo Coranavirus costantemente aggiornato, www.salute.gov.it/nuovocoronavirus. Per altre info regionali vai al sito della Regione Veneto.